Ecco il primo smartphone con vetro Sapphire e non è un iPhone

IPhone 6 di Apple è attesissimo e dovrebbe con ogni probabilità avere un display Sapphire, e molto probabilmente sarà il primo smartphone ad offrire un tale schermo. Il vetro Sapphire è estremamente resistente (anche se non indistruttibile). Ma Apple non sarà la prima a lanciare ufficialmente uno smartphone con uno schermo Sapphire almeno negli Stati Uniti, in quanto Kyocera e Verizon hanno presentato oggi il Brigadier, un telefono Android che dispone di un display Sapphire.

Secondo Verizon e Kyocera, sapphire è praticamente antigraffio e protegge lo schermo anche sulle rocce, dove le prove mostrano meno probabilità di rompersi rispetto ai vetri della concorrenza. Lo schermo del Brigadier è un 4,5 pollici con una risoluzione di 720 x 1280 pixel, e può essere utilizzato con i guanti e le dita bagnate.

verizon kyocera brigadier
verizon kyocera brigadier

Brigadier è un dispositivo molto robusto è per questo il Dipartimento della Difesa Militare lo ha certificato con lo standard 810G, essendo resistente agli urti, vibrazioni, bassa pressione, radiazione solare, temperature estreme, pioggia battente, nebbia anche salmastra, polvere, umidità e immersione in acqua (IP68 certificata).

Robustezza a parte, Kyocera Brigadier offre Android 4.4 KitKat, LTE, NFC, una fotocamera posteriore da 8 Megapixel, 2 Megapixel per la fotocamera frontale, processore quad-core da 1,4 GHz Snapdragon 400, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibile. Lo smartphone è dotato di una batteria non rimovibile da 3100 mAh che supporta la ricarica wireless.

verizon kyocera brigadier con vetro sapphire ultra resistente
verizon kyocera brigadier con vetro sapphire ultra resistente

Il Kyocera Brigadier si può ottenere con Verizon per 99,99 dollari con un contratto di 2 anni, oppure a 399,99 dollari a titolo definitivo.

Le differenze in video tra Nokia Lumia 930 e Nokia Lumia 635

nokia lumia 930 vs nokia lumia 635
nokia lumia 930 vs nokia lumia 635

Ecco un video che mette a confronto i due ultimi dispositivi Lumia in cui possiamo vedere quali sono le differenze e cercare di rispondere alla domanda: vale la pena risparmiare i soldi e prendere il più economico Nokia Lumia 635, o meglio andare sul top di gamma Nokia ​​Lumia 930?

Hanno linee diverse, ed entrambi hanno i loro vantaggi. Nokia ​​Lumia 930 ha un display grande, incredibile qualità costruttiva e una fantastica fotocamera. Il Nokia Lumia 635 ha una cover posteriore smontabile, archiviazione espandibile e costa molto meno. Quale scegliete???

Sony Xperia Z3 e Sony Xperia Z3 compact ecco come saranno i prossimi smartphone top di gamma

Ecco come saranno i prossimi Sony Xperia Z3, e il Sony l’Xperia Z3 Compact. E no, non è troppo presto, informazioni sui due smartphone hanno già lasciato le stanze della Sony, senza contare che ha ufficialmente dichiarato di andare verso un ciclo di rilascio di samrtphone top di gamma ogni 6 mesi.

Sony ha le sue ragioni per adottare questa strategia commerciale ma questo non rende necessariamente felici i consumatori. In ogni caso, Sony considera un ciclo di rilascio ogni 6 mesi cruciale per il mantenimento delle sue politiche commerciali. E questo significa che lo Xperia Z3 e lo Xperia Z3 Compact (sì, anche se un Z2 Compact non è ancora comparso) sono ormai in sviluppo. Dopo tutto, ad agosto saranno passati sei mesi dall’annuncio dello Xperia Z2.

Progettazione e visualizzazione

Molto simile alla serie Samsung Galaxy, il Sony OmniBalance di Sony caratterizza tutti i suoi dispositivi più recenti, e sembra sarà anche l’ispirazione per il Xperia Z3 e per lo Z3 Compact, con alcune modifiche.

Sony Xperia Z3

Guardando la combinazione di fughe di notizie e rumors sul Sony Xperia Z3, suggeriscono che si cercherà di migliorare in diversi settori fondamentali di progettazione: lo spessore e le dimensioni delle cornici. Infatti, sia secondo informatori, e dalle poche presunte immagini del Sony Xperia Z3, sembrerebbe che Sony stia finalmente facendo progressi in termini di cornici, e dovremmo aspettarci un dispositivo da 7 mm di spessore. Questo sarebbe piuttosto impressionante, soprattutto se diamo per scontato che lo Z3 sarà anti-polvere e resistente all’acqua, come i suoi predecessori. Un’altra fuga di immagini suggerisce anche che Sony Xperia Z3 sarà racchiuso all’interno di un telaio metallico più arrotondato di prima, rivestito con PVD (Physical Vapor Deposition). Questo dovrebbe renderlo più resistente ai graffi e agli impatti. Infine le immagini sembrano confermare che Sony, ancora una volta, adotta due altoparlanti posizionati sul lato frontale.

sony xperia z3
sony xperia z3

Per quanto riguarda il display che Sony sta pianificando di utilizzare con Sony Xperia Z3, abbiamo molto meno informazioni. Detto questo, alcuni possono essere sollevati di sapere che, a questo punto, più fonti smentiscono la possibilità di un super risoluto, Quad HD (1440 x 2560). Avremo invece, uno schermo da 1080p più standard (probabilmente di tipo IPS), anche se non sappiamo ancora il tipo di diagonale su cui quei pixel saranno.

Xperia Z3 Compact

La versione mini della Sony Xperia Z3, dovrebbe essere conosciuto commercialmente come Sony Xperia Z3 Compact, imiterà il design (da quello che abbiamo visto) del suo fratello più grande, e avrà cornici più piccole, con un fattore di forma relativamente sottile, e forse anche un paio di altoparlanti orientati in avanti. Se lo Z1 Compact è di alcuna indicazione, allora avremmo anche lo Z3 Compact con capacità anti polvere e resistente all’acqua.

xperia z3 compact
xperia z3 compact

A differenza dello Xperia Z3, abbiamo già qualche indicazione per quanto riguarda la dimensione dello schermo del Z3 Compact e cioè 4.5 pollici e una risoluzione di 720 x 1280 pixel, con una densità di pixel di 326 ppi. Visto che la Z1 Compact è stato il primo dispositivo Sony ad arrivare con un pannello IPS, pensiamo sarà lo stesso per il Z3 Compact.

Processore e memoria

Sei mesi non sono un lungo periodo di tempo quando si parla di processori, e questo significa che Sony forse non cambierà troppo in versioni di punta consecutive in termini di chipset.

Sony Xperia Z3

Sony potrebbe essere criticato dai suoi fan, visto che alcune fonti (tra cui un presunto benchmark AnTuTu) suggerisce che il chip su Sony Xperia Z3 non è altro che il Qualcomm Snapdragon MSM8974AC. Questo ha un punteggio più alto del SD801, e si avvale di quattro core Krait 400, con clock a 2,5 GHz e una GPU Adreno 330, che gira a 578 MHz. Come alcuni di voi probabilmente sapete, questo è esattamente lo stesso chip che troviamo sui Samsung Galaxy S5 e LG G3.

In termini di RAM, stiamo in attesa di una unità da 3GB, anche se non si sa mai.

Xperia Z3 Compact

Per quanto riguarda il fratello minore dello Xperia Z3, sviluppatore XDA DooMLoRD afferma che il Z3 Compact sarà anche equipaggiato lo stesso quad-core Snapdragon 801 a 2,5 GHz, ma manterrà la RAM a 2GB.

Ora è però la domanda sorge spontanea: vedremo mai un Sony Xperia Z2 Compact? Oppure Sony è intenzionata a saltare la verisoe compatta dello Z2? Non sappiamo la risposta a queste domande per ora.

Fotocamera

Poco dopo che Sony ha rilasciato lo Xperia Z1, il suo sensore da 20,7 megapixel Exmor RS è diventato rapidamente la sua caratteristica più importante. Infatti, il gran numero di pixel disponibili è di solito sufficiente per far vendere gli smartphone della linea Z, anche se gli utenti avanzati sanno che il numero di pixel non si traduce necessariamente in scatti impressionanti. Questo non vuol dire che le immagini che la Z1 – e ancor più, la Z2 – producono sono deludenti anzi. Pensiamo che la linea Xperia Z ha sempre sbalordito per la qualità delle foto scattate ponendosi tra i primi posti per quanto riguarda la fotocamera.

Tutto questo parlare del sensore 20.7MP sui dispositivi Sony attuali probabilmente sarà un indizio sufficiente per alcuni di voi; siamo portati a credere infatti che Sony continuerà ad usare lo stesso Exmor RS da 20.7 megapixel anche nella terza generazione dei suoi Xperia Z. Ovvero Xperia Z3 e Xperia Z3 Compact avranno in comune lo stesso sensore e modulo fotocamera dei suoi predecessori, la qual cosa non è necessariamente una cosa negativa, soprattutto se si considera quanto sia importante il software della fotocamera sulla qualità generale degli scatti, quindi probabilmente c’è spazio comunque per ulteriori miglioramenti.

Sony ha però rivelato che sta facendo buoni progressi su un nuovo tipo di sensori CMOS che sono curvi, con forma molto simile all’occhio umano. L’azienda dice che il nuovo sensore introdurrà vignettatura minima e la scomparsa di aberrazioni agli angoli delle immagini, che di solito sono un problema con sensori piatti. Ancora meglio, Sony è apparentemente pronta a produrre un sensore curvo full-frame, e uno con dimensioni da 1/2.3 pollici per gli smartphone. Sony potrebbe inserire questo nuovo sensore nella prossima generazione.

Prezzo e data di uscita

Non è troppo difficile immaginare che Sony Xperia Z3 e Sony Xperia Z3 Compact saranno annunciati ad agosto-settembre. In ogni caso, l’ultima previsione è che Sony annuncerà i due dispositivi durante l’IFA 2014, fissato per il 10 settembre, e rilasciarli nei giorni successivi.

Nokia potrebbe tornare con nuovi smartphone Android

Quando Microsoft ha acquistato Nokia in realtà ha la comprato la divisione “Devices & Services”, che ospita il marchio Windows Phone Lumia, ma anche Asha e altre soluzioni a basso costo nella sezione Mobile Phones di Nokia. Ha inoltre acquisito il diritto di utilizzare il marchio di Nokia, e concesso in licenza i suoi brevetti mobili connessi per 10 anni, con un’opzione per un’estensione perpetua, ha acquisito inoltre anche un trattamento preferienzale nella licenza di HERE Maps per un periodo di quattro anni.

Nokia, però, ha mantenuto il diritto di utilizzare il proprio nome sui suoi prodotti futuri, la titolarità di HERE maps, e il suo enorme portafoglio di brevetti. Questo sembra essere sufficiente per i finlandesi per cercare di resuscitare il loro antico splendore, almeno leggendo tutte le nuove offerte di lavoro su LinkedIn. Nokia sta cercando a scopo assunzione ingegneri, progettisti e specializzati sulla fotocamera con esperienza sui nuovi dispositivi.

android nokia
android nokia

Alcune delle posizioni cercate sono già state trovate, il che potrebbe significare che Nokia è già al lavoro sui suoi piani futuri. Una delle figure cercate da Nokia ha suscitato un nostro particolare interesse; un ingegnere con esperienza di scrittura di driver per fotocamera su Android. Visto che l’assunzione viene fatta nello stesso team che lavora sul launcher Nokia Z nel Play Store, potrebbe benissimo essere che Nokia voglia ricominciare a produrre smartphone Android.

Il Nokia X2 non viene annullato ma è già in vendita

Microsoft sta terminando il programma di Nokia Android e il CEO della società Satya Nadella ha detto che i piani futuri della Nokia X-series saranno trasformati in dispositivi Windows Phone. Tuttavia, non vi era alcuna risposta specifica su quale sarebbe stata la sorte designata per il già annunciato Nokia X2, ma non lanciato ancora sul mercato al momento dell’annuncio di questo cambiamento di strategia.

Nonostante non ci siano stati annunci ufficiali però il Nokia X2 è stato visto in vendita su alcuni shop online in Russia e Pakistan. Il prezzo dello smartphone Nokia X2 è di circa 125 euro in Russia (6000 rubli), e circa 115 euro in Pakistan (Rs. 15.490).

nokia x2 in vendita in russia e pakistan
nokia x2 in vendita in russia e pakistan

Ora, mentre non c’è nessuna parola ufficiale da parte di Microsoft per quanto riguarda il futuro del Nokia X2. Il Nokia X2 sarà l’ultimo telefono Android di Nokia ad arrivare sul mercato.

Notizie e guide sulla telefonia