in notizie

Apple: entro fine 2014 iPhone con display curvi

Apple sembra molto impegnata nella differenziazione de suoi iphone che sono pressoché identici dal 2010 con la sola differenza del leggero aumento della dimensione del display che è passato dai 3,5 pollici ai 4 pollici. Ovviamente con i numeri che ha registrato nelle vendite non possiamo certo criticare le scelte fatte dalla azienda californiana.

Nel prossimo futuro però i piani di Apple sembrano andare in una diversa direzione e entro la fine del prossimo anno vorrebbe lanciare diversi modelli di iPhone con display da 4.7 pollici e 5.5 pollici, seguendo la tendenza dei maggiori produttori Android e non solo. I Phablet ormai sono un prodotto molto ricercato sopratutto dopo la scommessa vinta da Samsung con la sua linea Note, che oltre a un pennino ha offerto display dalle dimensioni generose sopra i 5 pollici.

apple iphone display 4,7 pollici 5,5 pollici curvi

apple iphone display 4,7 pollici 5,5 pollici curvi

Secondo un analisi di Bloomberg Apple presenterà entro la fine del prossimo anno iPhone con display curvi ai lati e dalle dimensioni di 4,7 pollici e 5,5 pollici.

Sembrano finiti i tempi in cui Apple dettava le tendenze, ora invece segue trend che vengono lanciati da altri produttori. L’esempio più lampante è l’iPhone 5C che altro non è che un iphone 5 con scocca in plastica colorata nelle stesse colorazioni viste per i Nokia Lumia. Niente di male ovviamente, offrire quello che chiede il mercato è un obbligo ma certo il brand Apple comincia a perdere un po di prestigio con questa politica di frammentazione dei suoi prodotti. Una politica che ha sempre premiato nei numeri sia Samsung che Nokia che sono le due aziende che sono state in tempi diversi il maggior produttore di cellulari del mondo.

Ovviamente Apple ha sempre puntato su una qualità superiore nei materiali usati e nell’esclusivo sistema operativo IOS. Una politica di prezzi con ricarichi superiori al 60%, e con una clientelà più che felice di pagare cifre di molto superiori ai concorrenti.

Forse essere superata su molti mercati da Windows Phone come diffusione di sistema operativo smartphone ha fatto suonare qualche segnale di allarme a Cupertino.

Leggi anche