in guide

Come fare jailbreak iPad

Possiedi un iPad da ormai un bel po di tempo e ti ha sempre soddisfatto senza mai deluderti. Dopo un po di tempo però si sà si cercano nuovi modi di utilizzo e ti sei sempre chiesto hai sempre chiesto come fare il Jailbreak iPad.

In pratica vuoi sbloccare il tuio iPad, la procedura quando si tratta di apparecchi Apple viene chiamata Jailbreak. Lo sblocco o meglio sarebbe dire Jailbreak permette di esegire software che non è possinile installare senza Jailbreak. Le restrizioni imposte da Apple sui suoi terminali non permettono di installare software provenienti da fonti al di fuori dell’App Store, questo vale sia su iPhone, sia su iPad che su iPod Touch.

Il Jailbreak ci consente maggiore libertà di scelta su come usare il nostro dispositivo, perciò la procedura di Jailbreak non è illegale. Ovviamente si andrà incontro alla perdità della garanzia ufficiale Apple e molte applicazioni non funzioneranno più con il Jailbreak sul dispositivo, pensiamo a SkyGo e altre applicazioni che smettono di funzionare se il nostro dispositivo è sbloccato.

La procedura è reversibile e fa diventare di nuovo un iPad un normale iPad con software ufficiale, il rispristino tramite DFU mode infatti ci riporta alle condizioni di fabbrica il nostro iPad e cosi possiamo nuovamente utilizzarlo secondo i dettami di Apple.

Gli iPad con Jailbreak non possono aggiornare la versione del firmware, Apple infatti non consente ai dispositivi sbloccati con Jailbreak di procedere all’aggiornamento del firmware. Generalemente ogni aggiornamento software che Apple rilascia su IOS, va chiudere la falla che ha consentito di effettuare il Jailbreak per la verisone precedente del sistema operativo che la nuova versione va sostituire.

Se non vogliamo rinunciare al nostro iPad con Jailbreak dovremo attendere che venga rilasciata la nuova procedura di sblocco per la versione aggiornata del sistema operativo IOS.

Operazioni preliminari Jailbreak iPAd

Prima di cominciare a descrivere come fare Jailbreak iPad, bisogna assicurarsi di aver fatto un back-up dei nostri dati. La maniera più facile e veloce è quella di connettere il nostro iPad al PC o al MAc e attraverso il programma iTunes procedere alla procedura di salvataggio di tutti i nostri dati.

In molti consigliano di effettuare il Jailbreak con un iPad pulito, ovvero praticamente appenna ripristinato senza app e altri dati come foto etc. che abbiamo installato nel corso del tempo utilizzandolo. Una vota effettuato il back-up, sempre con iPad collegato al PC o al MAC clicchiamo sul pulsante iTunes “Ripristina iPad”.

Una volta cliccato su Ripristina iPad ti verrà chiesto di disattivare la funzione “trova il mio iPAd”, operazione che puoi fare nel menu “Impostazioni > iCloud”.

Assicurati di aver trasferito tutti i tuoi acquisti effettuati con il tuo iPAd su iTunes, vai al menu “File > Dispositivi” e seleziona la voce “Trasferisci acquisti da iPad”.

iPAd Jailbreak iOS 11/11.1.2

Prima di procedere con il Jailbreak iPAd descritta di seguito, dobbiamo tenere presente attentamente quanto segue.

  • Sono supportati tutti i modelli di iPhone e iPad che hanno una versione di iOS dalla 11.0 alla 11.1.2.
  • È necessario avere l’ultima versione di iTunes installata sul PC.
  • Cydia non è completamente compatibile con iOS 11 e non verrà installata al termine del Jailbreak.
  • Non tutti i tweak di Cydia sono compatibili con iOS 11.
  • Possiamo notare rallentamenti o crash vari in quanto il Jailbreak è ancora instabile.

Cosa abbiamo bisogno per fare Jailbreak iPad

Questo dis eguito è quello di cui abbiamo bisogno per fare jailbreak iPad con i link ai file da scaricare.

  • PC Windows o Mac.
  • Ultima versione di iTunes installata.
  • iPhone e relativo cavo Lightning
  • Scarichiamo da questo sito il tool LiberiOS cliccando su The IPA.
  • Scarichiamo da questo sito il tool di Cydia Impactor compatibile con il nostro PC.

Come effettuare il Jailbreak di iOS 11 / 11.1.2

Ottimo ora passiamo alla procedura vera e propria, scco come fare il jailbreak al nostro iPad con versione IOS 11/11.2. Abbiamo letto con attenzione le avvertenze e abbiamo scaricato tutto quello che ci occorre, possiamo procedere con il Jailbreak.

Non siate ansiosi basta solo un minimo di attenzione, niente di complicato da fare. Ecco i passi da seguire:

  • Colleghiamo il nostro iPhone/iPad al nostro PC
  • Avviamo iTunes ed effettuiamo un backup di tutti i nostri dati
  • Avviamo il tool Cydia Impactor selezionando il nostro dispositivo
  • Trasciniamo il file Liberios.ipa all’interno di Cydia Impactor
  • Inseriamo l’email e la password del nostro ID Apple
  • A questo punto inizierà il processo di installazione
  • Con il nostro iPhone/iPad andiamo nelle Impostazioni ed entriamo nella sezione Generali
  • Selezioniamo la sezione Gestione dispositivo e selezioniamo la voce presente nella pagina
  • A questo punto selezioniamo l’opzione Autorizza
  • Avviamo il tool LiberiOS
  • Selezioniamo l’opzione Do it per avviare il processo di Jailbreak.

Se abbiamo seguito i passi elencati qui sopra e tutto è andato come deve avremo il nostro iPAd con Jailbreak pronto all’utilizzo.

iPad Jailbreak in caso di autenticazione a due fattori

Con l’autenticazione a due fattori attivata per il nostro account AppleID dobbiamo fare un paio di passaggi in più, quando ci chiede di inserire email e password dovremo richiedere una password temporanea da inserire.

Ecco di seguito cosa fare se abbiamo attivato la procedura di autenticazione a due fattori:

  • Dirigiamoci su questo sito
  • Effettuiamo l’accesso con il nostro ID Apple
  • Andiamo nella sezione Sicurezza
  • Sotto la voce Password specifiche per le app clicchiamo su Genera password e verrà generata una password temporanea
  • Inseriamola dopo aver inserito l’email del nostro ID Apple in Cydia Impactor.

Ora il nostro iPad ha il Jailbreak che ci sonsente una marea di nuove funzionalità. A questo punto possiamo ripristinare il backup che abbiamo effettuato con iTunes, ci basterà cliccare su “Ripristina Backup” e selezionare la data del backup desiderato.

Leggi anche