in guide

Come installare WhatsApp

Non sei troppo smaliziato nell’uso dello smartphone ma ormai lo hai acquistato il tuo primo smartphone e sei pronto anche a cominciare a usare WhatsApp, l’applicazione che ormai ha fatto smettere di usare gli SMS; permette di inviare messaggi gratis. Fino a oggi non avevi potuto provare perché usavi un cellulare tradizionale, che poteva solo mandare SMS e senza supporto alla connessione Internet.

Ora però vuoi cominciare a muovere i primi passi con WhatsApp ma non sai come installare WhatsApp, e allora ecco come fare. Impugna il tuo nuovo smartphone, connettiti a Internet non importa se sotto Wi-Fi oppure con connessione dati del tuo gestore di telefonia mobile in 3G o LTE. L’applicazione di WhatsApp non è molto pesante ma se usi il wifi non andrai a consumare i GIGA del tuo piano di traffico dati.

La procedura è molto più facile di quello che pensi e una volta che avrai letto questa guida sarai pronto a scaricare le applicazioni con la stessa sicurezza con cui cambi canale alla TV. Non devi far altro che cliccare sull’icona dello store del tuo smartphone, cercare un applicazione e avviare il download. In pochi secondi avrai WhatsApp scaricato, installato e attivo; pronto a funzionante per cominciare a scambiare messaggi gratis con tutti i tuoi contatti che lo usano. Ecco per te quali sono i passaggi da compiere più in dettaglio.

Come installare WhatsApp su Android

Sul tuo smartphone Android, puoi installare WhatsApp semplicemente aprendo il Play Store che ha un icona con la forma di un triangolo con scritto sotto “Play Store” di solito viene messo di default nella schermata home del tuo smartphone puoi anche cercare l’applicazione tramite la funzione di ricerca che trovi nel cosidetto cassetto con tutte le applicazioni.

Ti basta scrivere “PLAY STORE” nel form di ricerca e l’app sarà subito trovata e pornta da usare cliccandoci sopra.

Una volta avviato il Play Store non ti resta che trovare WhatsApp e pigiare sulla sua icona ed avviare il download premendo sui bottoni Installa e Accetto. Al termine del download, l’installazione avverrà in maniera automatica senza che tu debba muovere un dito, una volta completato il download e l’installazione riceverai una notifica che ti avverte dell’avvenuto installazione della applicazione di messaggistica WhatsApp.

WhatsApp è totalemente gratis perciò non temere di dover pagare alcunche. Se è la prima applicazione che stai per scaricare potrebbero chiederti con una schermata di inserire le credenziali per fare acquisti sullo store.

Non preoccuparti puoi cliccare sul tasto ignora e a ndare avanti con il download di WhatsApp e di tutte le applicazioni gratuite sul Play Store.

Ultimato il download di WhatsApp devi cliccare sull’icona e seguire le indicazioni. La prima cosa da fare sarà inserire il tuo numero di telefono, clicca su “Avanti” e aspetta che WhatsApp completi la verifica del tuo numero di telefono.

La procedura è estremamente semplice: dopo aver accettato le condizioni d’uso di WhatsApp e aver digitato il tuo numero di cellulare devi aspettare che il tuo numero venga verificato automaticamente.

In pratica riceverai un SMS, con un codice numerico di 6 cifre. Ormai la verifica avviene in maniera automatica. Ovvero ricevuto l’SMS WhatsApp lo legge e ne deduce il codice appena arrivato e in meno di 2 secondi la verfiica è terminata.

A volte però potrebbe essere necessario il tuo intervento per completare la procedura di verifica, dovrai percio digitare il codice di verifica che riceverai via SMS.
Nel caso non ricevessi l’SMS potrai richiedere una telefonata per ricevere tale codice vocalmente e inserirlo sempre nell’apposito form che ti viene presentato da WhatsApp fino a che non procederai alla verifica del numero di telefono che hai inserito.

Conclusa procedura di autenticazione, puoi impostare il nome e magari scegliere la foto da usare su WhatsApp e potrai cominciare a “messaggiare” con tutti i tuoi amici iscritti al servizio che saranno segnalati automaticamente da WhatsApp grazie ai contatti nella rubrica. Per maggiori informazioni su come funziona WhatsApp, consulta la nostra guida.

Installazione manuale di WhatsApp

Non riesci a trovare l’icona del Google Play Store e percio non riesci a installare WhatsApp? Molto probabile che il tuo smartphone ha una versione Android non ufficiale dove non è installato di default il Play Store ufficiale di casa Google. In questo caso niente panico ti basta scaricare WhatsApp dal sito ufficiale dell’applicazione e installare “manualmente” WhatsApp sul tuo smartphone Android.

Ecco come fare è molto semplice e solo un pelino più lungo, ma niente che richieda una preparazione approfondita in ingegneria missilistica.

Innanzitutto apriamo il browser WEB installato sul tuo smartphone, collegati al sito Internet digitando nella barra degli indirizzi whatsapp.com/android e pigia sul pulsante verde “Scarica Ora” che si trova al centro dello schermo. Quando ti viene chiesto con quale applicazione vuoi scaricare WhatsApp, scegli Chrome o comunque il browser che stai utilizzando e pigia sul pulsante OK che compare in basso a destra per avviare il download.

Una volta completato lo scaricamento, apri il centro notifiche di Android, ovvero trascina verso il basso la barra nera che si trova in cima allo schermo. Vedrai la notifica dell’avvenuto Download della APK (apk sono i file delle applicazioni android) e procedi all’installazione di WhatsApp pigiando prima sulla voce WhatsApp.apk e poi su Installa e Apri.

A questo punto potresti avere dei problemi perché Android ha un settaggio di sicurezza che impedisce di installare APK non provenienti dal Play Store.

Ovviamente nel caso che stai scaricando manualmente WhatsApp sul tuo smartphone android, questa limitazione non dovrebbe esserci e dovresti essere libero di installare qual si voglia APK tu voglia.

A ogni modo per attivare la possibilità di installare applicazioni da origini sconosciute nelle impostazioni di Android ti basta recarti impostazioni di Android (clicca sull’icona a forma di ingranaggio presente nell’elenco delle app installate sul tuo smartphone), seleziona la voce Sicurezza dal menu che si apre e attiva l’opzione relativa alle applicazioni con Origini sconosciute.

Ad operazione completata, avvia la app Download oppure usa un file manager (applicazione che ti permette di esplorare le cartelle e file disponibili sul tuo smartphone) e clicca nuovamente sul pacchetto WhatsApp.apk per avviare l’installazione di WhatsApp, che a questo andrà a buon fine senza problemi. Come per il caso precedente inserisci numero di telefono, fai la verifica e comincia a utilizzare WhatsApp.

Come installare WhatsApp su iPhone

Installare WhatsApp su iPhone è semplicissimo ti basta avviare l’App Store (icona della lettera “A” con lo sfondo azzurro che trovi nella schermata iniziale) cerca il nome dell’app tramite la funzione “Cerca” che puoi usare con il pulsante collocato in basso a destra sullo schermo.

Una volta trovata WhatsApp, cliccaci sopra e premi il pulsante Ottieni/Installa per avviarne prima il download e poi l’installazione. Avviene tutto in maniera automatica ma per conferma potrebbe essere necessario dover digitare la password del tuo ID Apple ovvero l’account che hai creato quando hai attivato il tuo iPhone. Con i modelli più recenti di iPhone ti basterà anche posare il dito sul tasto Home del telefono e autorizzare con la tua impronta digitale l’avvio del download e l’installazione di WhatsApp.

Appena avrai autorizzato l’operazione comparirà l’icona di WhatsApp suò tuo iPhone con una barra che segna la percentuale di completamento dell’installazione.

Arrivato al termine dell’installazione puoi avviare WhatsApp con un tap, effettuare la verifica del numero di telefono seguendo le indicazioni su schermo.

Se il numero non viene identificato automaticamente, digita il codice di verifica che hai ricevuto via SMS oppure chiedi di essere chiamato per ricevere una telefonata con il codice di verifica vocale. Concedi a WhatsApp i permessi di accesso alla rubrica del tuo iPhone, in questo modo l’applicazione ti mostrerà automaticamente la lista degli amici che puoi contattare.

Pronto a messaggiare con WhatsApp con il tuo iPhone.

Come installare WhatsApp su Windows Phone

Ora proviamo a installare WhatsApp sui telefoni con Windows Phone anche se ormai non sono più prodtti ma amgari qualcuno ha un Microsoft Lumia o uno smartphone Nokia animato dal sistema operativo di casa Microsoft e vuole usarlo con WhatsApp.

OK apriamo il Windows Phone Store pigiando sull’icona del sacchetto con la bandierina di Windows stampata al centro. Clicchiamo sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova in basso al centro, scriviamo “WhatsApp” nella barra di ricerca dello store e seleziona l’icona di WhatsApp che compare sullo schermo.

Pigiamo sul bottone Installa, attendiamo che la barra di avanzamento relativa all’installazione della app si riempia completamente e avviamo WhatsApp.

WhatsApp su Windows Phone si trova nell’elenco delle APP insieme a tutte le altre: torna nella schermata iniziale di Windows Phone, scorri il dito da destra verso sinistra e seleziona l’applicazione dall’elenco delle app installate sullo smartphone.

A questo punto non ti resta che creare il tuo account su WhatsApp come visto anche su Android e iPhone, devi dunque accettare le condizioni d’uso del servizio, devi fornire il tuo numero di cellulare e devi digitare il codice di verifica che riceverai via SMS.

Come installare WhatsApp su PC

WhatsApp è disponibile anche suPC, per averlo ti basta collegarti a questa pagina Web e cliccare sul pulsante Download per Windows (oppure Download per Mac OS X se utilizzi un Mac).

Cliccando su Download scaricherai un client che permette di inviare e ricevere messaggi su WhatsApp direttamente dal computer. Attenzione però, non si tratta di un programma “stand-alone”: funziona solo se viene collegato a uno smartphone e se il telefono in questione è acceso e connesso a Internet, in pratica è usabile solo come una estensione della app presente sullo smartphone.

Al termine del download, per installare il client di WhatsApp sul tuo PC, ti basta avviare l’eseguibile WhatsAppSetup.exe e attendere qualche istante che il programma venga installato e avviato.

Se utilizzi un Mac invece ti basterà trascinare l’icona di WhatsApp nella cartella Applicazioni di OS X e avviare il client facendo doppio click su di esso. Se compare un messaggio di errore e non riesci ad avviare WhatsApp, clicca con il tasto destro sull’applicazione e seleziona la voce Apri dal menu che compare.

A questo punto non ti resta che impugnare lo smartphone, recarti nelle impostazioni di WhatsApp e selezionare la voce relativa a WhatsApp Web. Inquadra dunque il QR code che vedi sullo schermo del computer, aspetta qualche istante e WhatsApp per PC dovrebbe cominciare a funzionare.

Lasciando il segno di spunta accanto alla voce Resta connesso eviterai di ripetere questo passaggio le prossime volte che userai WhatsApp sul computer.

Puoi anche evitare di installare nuove applicazioni sul tuo PC, ti basta aprire il browser, collegarti all’indirizzo web.whatsapp.com e usare WhatsApp in versione Web.

La versione web di WhatsApp è compatibile con tutti i browser più diffusi tranne Internet Explorer, ma funziona perfettamente su EDGE il browser di Windows 10.

La versione WEB funziona come il client di WhatsApp per Windows e Mac, viene usata collegandosi a uno smartphone già registrato al servizio ed è percio collegato a un determinato numero di cellulare.

Basta inquadrare il QR code con la fotocamera dello smartphone e il telefono va tenuto sempre acceso e connesso a Internet.

Su Windows 10 puoi scaricare e installare il client di WhatsApp direttamente dal Microsoft Store.

Come installare WhatsApp su tablet

Ufficialmente, WhatsApp è compatibile solo con gli smartphone e con i computerma non con i tablet, ma una soluzione si trova sempre con un pizzico di impegno possiamo installare WhatsApp anche sui tablet.

Sui tablet Android con supporto alla rete cellulari, non ci sono problemi, puoi installare WhatsApp come si fa sugli smartphone e attivarlo con il numero della tua SIM.

Se invece il tablet è solo Wi-Fi devi attivare il servizio utilizzando il numero di un cellulare non ancora registrato su WhatsApp: è un po’ macchinosa come procedura ma non è difficile da portare a termine, trovi spiegato tutto nella mia guida su come installare WhatsApp su tablet.

Su iPad per installare WhatsApp devi sbloccare il dispositivo tramite jailbreak e devi trasferire l’applicazione di WhatsApp da un iPhone associato allo stesso ID Apple usato sull’iPad. Una operazione abbastanza complicata e non sempre possibile su tutti gli iPad. Trovi spiegato tutto nel mio tutorial su come installare WhatsApp su iPad.

La maniera migliore per usare WhatsApp su tablet è usare la versione WEB e usarlo come estensione del WhatsApp che hai installato sullo smartphone.
Oppure installare applicazioni come Messenger Tablet per Android e Messenger per iPad che replicano le funzionalità di WhatsApp Web su tablet.

Leggi anche