Guida: Come sincronizzare contatti iPhone con Facebook

La rubrica telefonica del nostro iPhone ci offre la possibilità di associare ogni profilo a una immagine, in modo tale da identificare chi ci sta chiamando. Si tratta senza dubbio di una funzionalità molto utile, soprattutto nel caso la nostra lista contatti sia molto ampia. Ma non è certo semplice avere la foto di tutti i nostri contatti.

Se siamo registrati su Facebook possiamo certamente usare le foto del profili facebook come foto per i nostri contatti. Attraverso l’applicazione ufficiale di Facebook possiamo infatti sincronizzare i nostri contatti su iPhone con quelli di Facebook, in maniera semplice e immediata.

Come sincronizzare contatti iPhone con Facebook
Come sincronizzare contatti iPhone con Facebook

La prima cosa che dobbiamo fare è ovviamente scaricare l’applicazione ufficiale di Facebook. Avviamola dalla SpringBoard, eseguiamo l’accesso con il nostro account personale e facciamo tap sul pulsante in alto a sinistra raffigurante una serie di linee orizzontali. Si aprirà la schermata delle Impostazioni, scegliamo “Amici” e, non appena si aprirà la nuova schermata, premiamo il pulsante che troviamo in alto a destra.

Ci siamo quasi: nel nuovo menu che comparirà premiamo il pulsante “Sincronizza Contatti”, e automaticamente verrà avviata la sincronizzazione dei contatti del nostro iphone con i nostri amici su Facebook. Così facendo, verranno salvate tutte le miniature delle immagini (se disponibili) e avremo una rubrica non solo più ordinata, ma anche più bella da vedere e semplice da gestire.

E se il nostro iPhone è aggiornato al sistema operativo iOS 5.0 o superiore, la sincronizzazione della rubrica avverrà non solo sul telefono, ma anche sui server remoti di iCloud. In questa maniera, tutte le nuove informazioni dei contatti saranno salvate in remoto e potremo utilizzarle su altri dispositivi iOS collegati con lo stesso Apple ID dell’iPhone.

Leggi anche

Pubblicato da Jack Anarzulla

Jack è un appassionato di smartphone e tecnologia, che scrive da anni come ghost writer di un noto guru della divulgazione informatica italiana. Per ovvie ragione usa uno pseudonimo

Lascia un commento