Nokia pronta per lanciare altri smartphone

Nokia nel giro di meno di 5 anni è passata dall’essere il primo produttore mondiale di cellulari ad essere sull’orlo del fallimento, le ragioni sono molteplici, con l’arrivo degli smartphone non si è fatta trovare pronta dal punto di vista del software e alcune scelte sbagliate ne hanno decretato la fine. La scelta più discussa è stata certamente legare il proprio destino al sistema operativo di Microsoft.

Oggi possiamo certamente dire che Nokia si è immolata in favore del OS Windows, che grazie all’appoggio di un marchio cosi prestigioso è riuscito a sopravvivere negli anni in cui era troppo giovane ed acerbo per sopravvivere. Un sacrificio pagato a caro prezzo ma che ha fatto arrivare Microsoft a oggi con una proposta più che accettabile e in grado di giocarsi le sue carte anche senza l’uso del brand finlandese.

Nokia da parte sua è sopravvissuta grazie ai soldi, i tanti soldi sborsati da Microsoft e oggi è una azienda che ha azzerato il debito macina qualche utile e sopratutto ha una struttura societaria più snella. Il meglio però è che Nokia è e sarà ancora un brand di richiamo ed è sicuramente l’asset di maggior valore nelle mani della società finlandese.

Secondo gli accordi di vendita il marchi Nokia tornerà ad essere utilizzato dai finlandesi nel 2016 che saranno liberi di usarlo anche sugli smartphone che saranno prodotti da altri produttori per lo più in Cina. Dopo che il brand Nokia ha smesso di essere usato da Microsoft sui Lumia abbiamo già visto Nokia usare il suo nome per un tablet il Nokia N1 che sta per arrivare nei negozi di tutto il mondo.

Anche se manca ancora un anno al 2016 però già cominciano a circolare foto di prototipi di smartphone su cui Nokia metterà il prestigioso marchio a cinque lettere, nel caso specifico della foto qui sotto si tratta del fantomatico Nokia C1 che nel design ricorda molto il tablet N1.

nokia c1
nokia c1

Le specifiche tecniche parlano di uno schermo HD da 5 pollici, una fotocamera principale da 8 megapixel il tutto spinto da una SoC Intel con 2 GB di RAM. Una configurazione che possiamo certamente definire di fascia media specie se arriverà nel primo trimestre del 2016. Il sistema operativo sarà ovviamente Android con una interfaccia gestita dallo Z Launcher di Nokia che è già disponibile nel Google Play Store. Molto probabilmente il Nokia C1 sarà prodotto da FoxConn in Cina o in una delle sue fabbriche in asia.

Leggi anche

Pubblicato da Jack Anarzulla

Jack è un appassionato di smartphone e tecnologia, che scrive da anni come ghost writer di un noto guru della divulgazione informatica italiana. Per ovvie ragione usa uno pseudonimo

Lascia un commento