Ripercorriamo la storia degli Apple iPhone fino al iPhone 6

Il primo iPhone di Apple ha debuttato nel 2007 con il tasto sulla parte frontale divenuto un marchio distintivo della casa, un involucro posteriore in metallo, e un display da 3,5 pollici. Il suo touchscreen capacitivo ha posto le basi per gli smartphone moderni.

iphone 2007
iphone 2007

Nel video il compianto Steve Jobs alla presentazione del primo iPhone nel 2007. Un evento storico senza dubbio.

Il secondo iPhone di Apple è stato abbastanza diverso dal primo modello originale. L’iPhone 3G si abbasso di prezzo grazie ad un nuovo posteriore in plastica, ma ha anche guadagnato la connettività 3G, GPS, applicazioni di terze parti, e un modello bianco da poter scegliere in alternativa al solo modello in nero. Una parte posteriore arrotondata completanoil look, mentre il posizionamento del pulsante è rimasto lo stesso.

iphone 3g
iphone 3g

Il terzo iPhone di Apple è praticamente identico al suo secondo. L’iPhone 3GS ha lo stesso posteriore in plastica, ma Apple ha fatto risaltare il logo iPhone con un colore argento. All’interno, Apple è concentrata sul miglioramento della velocità e la fotocamera da 3 megapixel è capace di registrare video. Apple ha anche introdotto una funzione di controllo vocale insieme a un taglio, copia, incolla e caratteristica molto richiesto in iOS 3.

iphone 3gs
iphone 3gs

Prima riprogettazione importante di Apple iPhone caratterizzato da una combinazione di acciaio inossidabile e vetro. Sia la parte anteriore e posteriore di iPhone 4 è coperto in vetro, e il look squadrato e piatto è un cambiamento radicale rispetto al precedente modello 3GS. Apple ha anche introdotto una fotocamera anteriore insieme con FaceTime, display Retina da 3,5 pollici e una fotocamera da 5 megapixel con flash LED.

iphone 4
iphone 4

Proprio come il 3G e il 3GS questo aggiornamento non comporta differenze visibili tra il nuovo iPhone 4S di Apple e l’iPhone 4. Dopo il famigerato antennagate con l’iPhone 4, iPhone 4S ha migliorato il design della dual-antenna incapsulata nella fascia in acciaio inox, il tutto insieme a un processore più veloce, una fotocamera da 8 megapixel con possibilità di registrazione video a 1080p, e il supporto dell’assistente digitale Siri.

iphone 4s
iphone 4s

La seconda importante evoluzione di Apple su iPhone è arrivato con l’iPhone 5. Il nuovo design in alluminio rivestito con un più ampio display da 4 pollici in un iPhone più sottile e leggero. Sorprendentemente leggero da tenere in mano l’iPhone 5 comprendeva anche una migliore fotocamera da 8 megapixel con un copriobiettivo in vetro zaffiro e la fotocamera anteriore HD per il FaceTime. Assieme al nuovo design Apple ha anche un nuovo connettore Lightning e ha ridisegnato le sue cuffie EarPod.

iphone 5
iphone 5

In molti si aspettavano l’iPhone 5C come un alternativa economica, ha sorpreso tutti essendo in pratica un iPhone 5 con una scocca in plastica. I suoi componenti interni sono identici all’iPhone 5 e alle solite combinazioni di colore bianco e nero su iphone, l’iPhone 5C ha introdotto molti colori mai visti.

iphone 5c
iphone 5c

iPhone 5S di Apple è quasi identico in apparenza ad iPhone 5 a prima vista. Nuove combinazioni di colori lo differenziano dal 5, e una versione color oro viene offerto in alternativa al tipico bianco o nero. Apple ha anche ridisegnato il tasto home per la prima volta con le iPhone 5S, l’aggiunta di un sensore di impronte digitali per sbloccare il dispositivo semplicemente toccando con il dito sul tasto home.

iphone 5s
iphone 5s

I modelli più recenti iPhone di Apple hanno una caratteristica inconfondibile: le dimensioni. L’iPhone 6 è dotato di un display da 4,7 pollici, e l’iPhone 6 Plus arriva a 5,5 pollici. Entrambi hanno display Retina HD con un corpo curvo e chip NFC per Apple Pay, ma l’iPhone 6 Plus include la stabilizzazione ottica dell’immagine con la sua fotocamera da 8 megapixel.

iphone 6
iphone 6
Leggi anche

Pubblicato da Jack Anarzulla

Jack è un appassionato di smartphone e tecnologia, che scrive da anni come ghost writer di un noto guru della divulgazione informatica italiana. Per ovvie ragione usa uno pseudonimo

Lascia un commento